PANORAMICA DELLA RICERCA - TUMORI SOLIDI

Come pubblicato su numerose riviste accademiche, il sistema di raffreddamento del cuoio capelluto di DigniCap ha dimostrato di essere sicuro ed efficace nel ridurre l'alopecia indotta da chemioterapia in pazienti oncologici con tumori solidi.

Dei pazienti 226 con vari tumori solidi e sottoposti a chemioterapie diverse 65% non ha mostrato perdita di capelli visibile.

Come pubblicato
L'influenza di vari parametri sul successo del raffreddamento del cuoio capelluto controllato dal sensore nel prevenire l'alopecia indotta dalla chemioterapia.
Ricerca e terapia oncologica (Vol. 38. 2015, 489-495)

Schaffrin-Nabe, D, et al.

sommario

  • L'analisi dei dati di raffreddamento del cuoio capelluto di pazienti 226 con vari tumori solidi e sottoposti a chemioterapie diverse ha rivelato che 65% non mostrava alcuna perdita di capelli visibile (gradi CTC 0-1), il che significa che 2 / 3 dei pazienti non aveva bisogno di coprire la testa.
  • Questi risultati corrispondono direttamente ai risultati di Rugo et al. studio presentato all'ASCO Meeting 2015.
  • Il tipo di sostanza, dose e combinazione dei citostatici utilizzati, l'età del paziente, lo stato della menopausa e le comorbidità sistemiche associate alla co-somministrazione regolare, così come la densità dei capelli influenzano in modo significativo il successo del raffreddamento del cuoio capelluto; un'influenza statistica è stata anche osservata per l'abuso di nicotina.

risultati

  • I pazienti 226 con vari tumori solidi sono stati trattati con diversi regimi chemioterapici nel (neo) adiuvante o in un palliativo contemporaneamente al raffreddamento del cuoio capelluto.
  • I pazienti 146 (65%) hanno mostrato un effetto positivo del raffreddamento del cuoio capelluto con o senza alopecia lieve (non visibili, i tipi di alopecia indotta da chemioterapia 0 e 1) dopo aver completato (neo) la chemioterapia adiuvante o dopo un minimo di 3 mesi di chemioterapia palliativa.
  • 28% dei pazienti 226 studiati ha optato per una parrucca.
  • Il tasso di successo del raffreddamento del cuoio capelluto dei pazienti con 136 con carcinoma mammario che hanno ricevuto chemioterapie adiuvanti differenti (neo) era 65% (pazienti 88).
  • Un sottogruppo di pazienti 76 trattati con epirubicina ciclofosfamide / paclitaxel di raffreddamento del cuoio capelluto ha avuto successo nei pazienti 52 (68%).
  • Un totale di pazienti 5 ha sviluppato 2 indotto da chemioterapia indotta da chemioterapia dopo trattamento con epirubicina ciclofosfamide, ma ha sperimentato una completa ricrescita dei capelli durante il successivo trattamento con paclitaxel e completato il raffreddamento del cuoio capelluto dopo chemioterapia con 1 indotto da chemioterapia indotta da chemioterapia.

Conclusione

Il raffreddamento del cuoio capelluto controllato dal sensore è un metodo efficace di supporto per prevenire l'alopecia indotta dalla chemioterapia. È ben tollerato e nella maggior parte dei casi genera notevoli benefici per i pazienti.

Si prega di notare che il contenuto di questo sito Web non è inteso come una consulenza medica o sanitaria professionale e non deve essere inteso come un sostituto per la consulenza sanitaria professionale, o servizi da un professionista sanitario qualificato con la vostra situazione unica. Questo contenuto è inteso unicamente come prodotto generale e informazioni aziendali.

OPERAZIONI
Dignitana
10925 Estate Lane, Suite 185
Dallas, TX 75238
+ 1 877-350-2150

QUARTIER GENERALE
Dignitana AB
Traktorgränden 3
226 60 Lund, Svezia
+46 46 16 30 90