RACCOMANDAZIONI PER LA CURA DEI CAPELLI

Come dovrei prendermi cura dei miei capelli mentre uso DigniCap?

DigniCap offre la possibilità di ridurre al minimo la caduta dei capelli indotta dalla chemioterapia per uomini e donne con tumore solido sottoposti a chemioterapia. La maggior parte dei pazienti che usano DigniCap vedrà una significativa riduzione della perdita di capelli dovuta alla chemioterapia. Tuttavia, ci si dovrebbe aspettare una perdita ed è normale per i pazienti che usano il raffreddamento del cuoio capelluto. La quantità di spargimento sperimentata varierà da paziente a paziente.

La chemioterapia può causare irritazione del cuoio capelluto, rendere i capelli secchi, fragili e più difficili da gestire. Maneggiare i capelli delicatamente durante il trattamento e per diversi mesi dopo aver completato il regime chemioterapico può aiutare a ridurre la quantità di perdita e mantenere la qualità dei capelli.

Lavare i capelli

  • Lava i capelli non più di due volte a settimana.
  • Lavare i capelli prima dei trattamenti di raffreddamento / chemioterapia del cuoio capelluto poiché i capelli grassi possono influenzare il contatto termico. Non usare il balsamo la mattina del trattamento.
  • Lavare i capelli con acqua tiepida ed evitare soffioni ad alta pressione.
  • Usa delicatamente una spazzola o un pettine districante prima del lavaggio per rimuovere i peli sciolti e prevenire grovigli o opacità.

Styling Your Hair

  • Tagliare i capelli prima della chemioterapia non è necessario per il raffreddamento del cuoio capelluto. Se lo si desidera, è possibile tagliare i capelli prima del trattamento.
  • Lascia asciugare i capelli naturalmente il più spesso possibile. Evitare strumenti di calore come asciugacapelli, arricciacapelli, ferri da stiro e rulli caldi.
  • Pettina i capelli con un pettine a denti larghi o una spazzola districante due volte a settimana per rimuovere peli e grovigli sciolti. Pettinare o spazzolare sempre i capelli prima di lavarli per evitare opacità.
  • Gli accessori per capelli che tirano i capelli dovrebbero essere evitati. Sono accettabili code di cavallo larghe, focacce, trecce e fasce morbide. Estensioni dei capelli, trecce strette e dreadlocks possono impedire al cappuccio di ottenere una perfetta aderenza al cuoio capelluto. Ciò può influire sui risultati.
  • La chemioterapia può causare irritazione del cuoio capelluto e rendere i capelli asciutti, fragili e più difficili da gestire. Si consiglia l'uso di oli per capelli naturali per mantenere i capelli morbidi. L'olio di cocco e l'olio d'oliva sono buone scelte. Evitare di mettere olio direttamente sul cuoio capelluto.
  • Evitare la luce solare diretta sul cuoio capelluto. Indossa un cappello o una sciarpa larghi quando sei al sole per lunghi periodi di tempo.

Evitare prodotti chimici

  • Evitare prodotti chimici aggressivi che possono portare a secchezza, rottura, assottigliamento progressivo e caduta dei capelli.
  • Non usare perossidi per colorare i capelli o permanenti per curare o raddrizzare i capelli.
  • Non utilizzare prodotti contenenti parabeni (come methylparaben e propylparaben) che sono comunemente usati come conservanti nei prodotti per capelli.
  • Non utilizzare sodio lauril solfato (un agente schiumogeno) che rimuove gli oli naturali dai capelli.
  • Evita i siliconi che sono comunemente usati per domare o ridurre l'effetto crespo dei capelli.
  • Evita gli ftalati (come dimetilftalato e dietilftalato) che si trovano spesso nei prodotti per capelli.

Spargimento dei capelli

  • La maggior parte della caduta dei capelli di solito si verifica dopo la prima e la seconda infusione, ma varia a seconda del paziente.
  • La maggior parte dei pazienti sperimenterà una fase di dimagrimento all'incirca 14-21 giorni dal primo trattamento chemioterapico.
  • Non lavare o bagnare i capelli se si stanno spargendo pesantemente. Attendere che lo spargimento rallenti, spazzolarlo bene, quindi lavarlo.
  • I pazienti con capelli spessi o ricci possono avere più spargimento all'inizio della chemioterapia perché i capelli agiscono come isolanti, rendendo più difficile il raffreddamento del cuoio capelluto.

Capelli opacizzanti

  • La stuoia è causata da peli sciolti che si aggrovigliano nel resto dei capelli. È importante pettinare o spazzolare via i peli sciolti per evitare opacità.
  • Se i tuoi capelli sono diventati opachi, inumidisci leggermente la zona opaca con un flacone spray e applica grandi quantità di olio per capelli. Lavorare delicatamente attraverso la sezione dei capelli per sezione per districare l'area arruffata.
  • Alcuni pazienti hanno trovato utile far lavorare un parrucchiere, un amico o un caregiver in qualsiasi area arruffata per loro.

Cura dei capelli dopo il trattamento

  • Si consiglia di continuare a seguire le raccomandazioni per la cura dei capelli per 2-3 mesi dopo aver terminato la chemioterapia.
  • Una volta tornati ai livelli di spargimento pre-chemio, inizia lentamente a reintrodurre la tua vecchia routine di cura dei capelli.
  • Non tingere i capelli per 2-3 mesi dopo aver finito con la chemio.

CURA DEI CAPELLI DOMANDE FREQUENTI

Ogni quanto devo spazzolare o pettinare i capelli?

Usa delicatamente un pettine a denti larghi o una spazzola districante per rimuovere i peli sciolti per evitare la stuoia. Spazzola sempre i capelli prima di lavarli.

Che tipo di shampoo dovrei usare?

Usa uno shampoo delicato, privo di solfati e parabeni. Evitare i prodotti chimici aggressivi che possono portare a capelli secchi, rotture, diradamento progressivo e perdita di capelli come i seguenti:

  • I parabeni (come il metilparabene e il propilparabene) sono sostanze chimiche che vengono utilizzate come conservanti
  • Il sodio solfato di sodio è un agente schiumogeno e rimuove gli oli naturali nei capelli
  • Siliconi che sono utilizzati per domare o "de-frizz" il lavoro dei capelli ricoprendo i capelli.

Quali prodotti per capelli posso usare?

Stare lontano da qualsiasi prodotto chimico è il migliore. Evitare sostanze chimiche aggressive che possono portare a capelli secchi, rotture, assottigliamento progressivo dei capelli e perdita di capelli come il seguente:

  • Perossidi per la colorazione dei capelli
  • Perma di arricciare o raddrizzare i capelli
  • I parabeni (come il metilparabene e il propilparabene) sono sostanze chimiche che vengono utilizzate come conservanti
  • Il sodio solfato di sodio è un agente schiumogeno e rimuove gli oli naturali nei capelli
  • Siliconi che sono utilizzati per domare o "de-frizz" il lavoro dei capelli ricoprendo i capelli.
  • Gli ftalati (come dimetilftalato e dietilftalato) si trovano spesso nei prodotti per capelli.

Posso colorare i miei capelli?

Stare lontano da qualsiasi prodotto chimico è il migliore. Evitare sostanze chimiche aggressive che possono portare a capelli secchi, rotture, assottigliamento progressivo dei capelli e perdita di capelli come il seguente:

  • Perossidi per la colorazione dei capelli
  • Perma di arricciare o raddrizzare i capelli

Posso usare un asciugacapelli, ferro arricciacapelli o stirante o rulli caldi?

Evitare l'uso di strumenti di calore. Lascia asciugare i capelli naturalmente il più possibile.

Posso tagliare i miei capelli?

Tagliare i capelli prima della chemioterapia non è necessario per il raffreddamento del cuoio capelluto. Se lo si desidera, è possibile tagliare i capelli prima del trattamento.

Cosa succede se mi vengono i capelli arruffati sulla parte posteriore della testa?

Se i tuoi capelli sono diventati opachi, inumidisci leggermente la zona opaca con un flacone spray e applica grandi quantità di olio per capelli. Lavorare delicatamente attraverso la sezione dei capelli per sezione per districare l'area arruffata. Potrebbe richiedere tempo e pazienza, ma non tagliare il nodo con le forbici. Potresti voler visitare un parrucchiere per assistenza.

Posso nuotare nell'oceano o in piscina durante il trattamento?

Si raccomanda di evitare sostanze chimiche aggressive che possono portare a capelli secchi, rotture, progressivo assottigliamento dei capelli e perdita di capelli. Non è noto se il cloro o l'acqua salata danneggeranno i capelli durante il raffreddamento del cuoio capelluto. L'uso di una cuffia non è raccomandato a causa della tensione aggiuntiva che mette sui follicoli piliferi.

Posso andare in spiaggia o layout al sole?

Evitare la luce solare diretta sul cuoio capelluto. È meglio stare lontano dal sole. Indossa un cappello o una sciarpa larghi quando sei al sole per lunghi periodi di tempo.

Cosa succede ai miei capelli se la mia testa si riscalda tra un trattamento e l'altro (ad esempio durante l'esercizio fisico, dalla sudorazione notturna o dall'uso di una parrucca o di un cappello)?

Va bene se la tua testa diventa calda per altre attività tra i trattamenti. Basta evitare tutto ciò che ti tira i capelli o provoca attrito sul cuoio capelluto.

Posso indossare elastici e / o fermagli per capelli che mi strappano i capelli?

Puoi indossare i capelli in una coda di cavallo, ma è meglio usare uno scrunchie e legarli molto liberamente. Evita di esercitare troppa tensione sui capelli.

Posso indossare cappelli, parrucche, cuffia?

Puoi usare un copricapo che non tira sui capelli.

Ho bisogno di una parrucca o un copricapo?

L'obiettivo del raffreddamento del cuoio capelluto è quello di ridurre la perdita totale di capelli in modo che non siano necessari parrucca, cappuccio, sciarpa o altro copricapo. Qualsiasi stress o attrito aggiunto sul cuoio capelluto e sui follicoli piliferi può influenzare l'esito del trattamento. Tuttavia, l'uso di una parrucca o di un copricapo può essere desiderabile per ragioni diverse dalla caduta dei capelli. Ad esempio, i cambiamenti nel colore dei capelli, la consistenza dei capelli o la qualità dei capelli, o per i pazienti che soffrono di perdita di capelli o assottigliamento.

Tuttavia, alcuni pazienti hanno scoperto che indossare una parrucca provoca ulteriore calore e attrito sul cuoio capelluto. Se si desidera preservare l'opzione di utilizzare una parrucca, si potrebbe desiderare di avere una parrucca adatta prima di iniziare il trattamento di raffreddamento del cuoio capelluto per ridurre al minimo l'attrito sul cuoio capelluto e sui follicoli piliferi.

Come devo prendermi cura dei miei capelli una volta che ho finito la chemio?

Continua a seguire la cura dei capelli raccomandata per almeno 2-3 mesi dopo l'ultima sessione di chemioterapia, poiché il follicolo pilifero sarà ancora fragile. L'obiettivo è riportare i capelli ai livelli di perdita pre-chemio e consentire al follicolo pilifero di rinforzarsi prima di aggiungere calore e / o sostanze chimiche alla routine di cura dei capelli.

Una volta tornati ai livelli di spargimento pre-chemio, puoi iniziare lentamente a introdurre prodotti per la cura del calore e dei capelli. Ad esempio, prova un prodotto per alcuni giorni per vedere come rispondono i tuoi capelli. Quindi inizia lentamente ad aggiungere altri prodotti. Allo stesso modo, usa l'asciugacapelli su un livello basso e fresco per diversi giorni per assicurarti che i tuoi capelli lo tollerino prima di utilizzare livelli di calore più elevati. Dopo aver reintrodotto la routine di cura dei capelli pre-chemio, puoi quindi considerare di colorare i capelli.

Per quanto tempo continuo con il lavaggio limitato dei capelli?

Fino a quando il tuo spargimento non è tornato ai livelli normali pre-chemioterapia.

Per quanto tempo i follicoli piliferi continuano ad essere fragili dopo che tutto il trattamento è completo?

Da tre a sei mesi.

Si prega di notare che il contenuto di questo sito Web non è inteso come una consulenza medica o sanitaria professionale e non deve essere inteso come un sostituto per la consulenza sanitaria professionale, o servizi da un professionista sanitario qualificato con la vostra situazione unica. Questo contenuto è inteso unicamente come prodotto generale e informazioni aziendali.

OPERAZIONI
Dignitana
10925 Estate Lane, Suite 185
Dallas, TX 75238
+ 1 877-350-2150

QUARTIER GENERALE
Dignitana AB
Traktorgränden 3
226 60 Lund, Svezia
+46 46 16 30 90