DOMANDE FREQUENTI

Sezioni:

  1. Panoramica sul raffreddamento del cuoio capelluto
  2. Perdita di capelli ed efficacia
  3. Pagare per i trattamenti
  4. Cura dei capelli
  5. Controindicazioni

1. PANORAMICA DEL RAFFREDDAMENTO A SCALP

Cos'è il raffreddamento del cuoio capelluto?

Il raffreddamento del cuoio capelluto è un approccio collaudato per ridurre l'alopecia indotta dalla chemioterapia che è stata utilizzata con successo da migliaia di pazienti in tutto il mondo per diversi decenni. La riduzione della temperatura porta a una riduzione del flusso sanguigno nell'area del cuoio capelluto, in modo che una minore chemioterapia raggiunga le cellule ciliate. Le cellule ciliate non sono pertanto esposte alla dose completa di chemioterapia e potrebbero essere in grado di sopravvivere al trattamento chemioterapico. Di conseguenza, i capelli hanno meno probabilità di cadere.


Come funziona il raffreddamento del cuoio capelluto?

Quando il cuoio capelluto del paziente si raffredda, si verificano due reazioni fisiologiche:

1. Flusso sanguigno ridotto - la vasocostrizione nell'area del cuoio capelluto localizzata limita la quantità di agente chemioterapico somministrato al cuoio capelluto e ai follicoli piliferi.

2. Tasso di reazione ridotto: la temperatura del cuoio capelluto inferiore diminuisce il metabolismo causando una normale attività cellulare nell'area del cuoio capelluto localizzata a rallentare notevolmente. Un minor numero di agenti chemioterapici vengono quindi assorbiti dalle cellule ciliate e il danno viene significativamente ridotto.


Perché la chemioterapia causa la caduta dei capelli?

La chemioterapia colpisce le cellule che si trovano nella fase di divisione o crescita. Tutte le cellule del corpo possono essere influenzate dalla chemioterapia, non solo dalle cellule tumorali. Ciò significa che anche le cellule sane, in particolare le cellule con un alto tasso di crescita, come i capelli, rischiano di essere influenzate dalla chemioterapia.


Il sistema di raffreddamento del cuoio capelluto di DigniCap è stato approvato dalla FDA?

Sì. Il mese di dicembre 8, 2018 DigniCap è diventato il primo sistema di raffreddamento del cuoio capelluto a essere approvato dalla FDA per il trattamento della calvizie indotta dalla chemioterapia per i pazienti con carcinoma mammario. A luglio 3, 2017, la FDA ha concesso a DigniCap una clearance estesa per il trattamento di uomini e donne con tumori solidi tumorali, come quelli associati a tessuto mammario, prostatico, ovarico, uterino, polmone e altri tessuti.


In che modo DigniCap è diverso dagli altri trattamenti di raffreddamento del cuoio capelluto?

Il mese di dicembre 8, 2018 DigniCap è diventato il primo sistema di raffreddamento del cuoio capelluto a essere approvato dalla FDA per il trattamento della calvizie indotta dalla chemioterapia per i pazienti con carcinoma mammario. A luglio 3, 2017, la FDA ha concesso a DigniCap una clearance estesa per il trattamento di uomini e donne con tumori solidi tumorali, come quelli associati a tessuto mammario, prostatico, ovarico, uterino, polmone e altri tessuti.

DigniCap incorpora una serie di caratteristiche brevettate e progressi tecnologici che si combinano per migliorare l'esperienza del paziente. Il tappo di raffreddamento ha due sensori di regolazione della temperatura dedicati in ciascun cappuccio che monitorano la temperatura del cuoio capelluto e un terzo sensore di sicurezza per garantire che la temperatura del cuoio capelluto non scenda al di sotto del congelamento.

A differenza dei tappi di raffreddamento manuali, il tappo di raffreddamento di DigniCap viene montato una volta all'inizio del trattamento e rimane attivo fino al completamento. Per un confronto dettagliato di DigniCap e degli approcci di raffreddamento manuale del cuoio capelluto CLICCA QUI.


Quando dovrei usare il sistema di raffreddamento del cuoio capelluto DigniCap?

Il sistema di raffreddamento del cuoio capelluto DigniCap verrà utilizzato durante ogni ciclo di somministrazione della chemioterapia. Il raffreddamento del cuoio capelluto dovrebbe iniziare con la prima infusione di qualsiasi chemioterapia che provoca la caduta dei capelli.


Il lavoro sul cuoio capelluto funzionerà per me?

Quasi tutti possono aspettarsi di sperimentare un certo grado di perdita di capelli durante la chemioterapia. Il raffreddamento del cuoio capelluto è un metodo efficace per ridurre il rischio di perdita di capelli indotta da chemioterapia in uomini e donne con tumori solidi del tumore. Il risultato dipende da diversi fattori tra cui il regime chemioterapico, la dose, la durata dell'infusione di farmaci, il metabolismo dei farmaci chemioterapici e altre considerazioni mediche.

Il raffreddamento del cuoio capelluto è stato valutato principalmente con regimi comprendenti taxani (come paclitaxel e docetaxel) e antracicline (come doxorubicina ed epirubicina). Non è sempre possibile sapere quanto sarà efficace il risultato del raffreddamento del cuoio capelluto fino a quando non lo proverai. L'efficacia del raffreddamento del cuoio capelluto con regimi chemioterapici che includono antraciclina sequenziale e chemioterapia taxana nello stesso giorno di infusione non è stata ben studiata. Il medico può dirti se il raffreddamento del cuoio capelluto è compatibile e probabilmente avrà successo con il trattamento.


Il raffreddamento del cuoio capelluto è giusto per me?

Si prega di leggere le seguenti dichiarazioni per determinare se il raffreddamento del cuoio capelluto è una buona opzione per voi.

  1. Comprendo che l'esperienza può comportare dolore o disagio con il freddo, che tipicamente diminuisce entro i primi 30 minuti di trattamento.
  2. Capisco che ci sono raccomandazioni speciali per la cura dei capelli durante il trattamento.
  3. Comprendo che la pianificazione del trattamento dipenderà dalla disponibilità di una macchina DigniCap e che avrò bisogno di un montaggio del tappo fatto prima della prima visita.
  4. Capisco che se utilizzo questo servizio ci vorrà più tempo (90-180 minuti) necessari per il mio orario di trattamento.
  5. Comprendo che l'obiettivo del trattamento con DigniCap è la perdita di capelli 50% o inferiore. Sono consapevole che si verificherà lo spargimento e che l'uso di DigniCap non impedirà completamente la caduta dei capelli. La perdita dei capelli è variabile da paziente a paziente.
  6. Comprendo che l'assicurazione potrebbe non coprire il costo dei trattamenti DigniCap.
  7. Ho discusso le controindicazioni e gli avvertimenti con l'uso di DigniCap con il fornitore e capisco e accetto di accettare questi rischi.

Come si sente il raffreddamento del cuoio capelluto?

La maggior parte dei pazienti tollerano molto bene il raffreddamento del cuoio capelluto con il sistema di raffreddamento del cuoio capelluto di DigniCap. Gli effetti indesiderati comuni includono una sensazione di freddo, mal di testa, dolore al cuoio capelluto e / o sensazione di testa vuota. Il medico può fornire un antidolorifico se si sviluppa un mal di testa. Una bevanda calda e una coperta possono anche aiutare durante i trattamenti.


Quanto dura il trattamento di raffreddamento del cuoio capelluto?

Il sistema di raffreddamento del cuoio capelluto DigniCap è gestito dal personale ospedaliero e verrà utilizzato durante ogni sessione di chemioterapia. Il raffreddamento del cuoio capelluto inizia circa 30 minuti prima dell'inizio della chemioterapia, continua durante l'infusione e deve continuare per un determinato periodo dopo la conclusione del trattamento a seconda del farmaco chemioterapico e della dose, tipicamente 90-180 minuti dopo l'infusione. Dopo il completamento del tempo di raffreddamento post-infusione, il cappuccio di raffreddamento rimane sul cuoio capelluto per altri minuti 5-10 mentre si riaccede alla temperatura ambiente.


Cosa devo portare con me al centro di infusione il giorno del trattamento di raffreddamento del cuoio capelluto?

Il tuo medico può dirti meglio cosa dovresti portare il giorno del trattamento. I suggerimenti sono inclusi nella pagina delle istruzioni per il paziente del Guida introduttiva.

In genere è consigliabile lavare i capelli la mattina del trattamento (senza applicare il balsamo). Potresti venire con i capelli bagnati, pettinati e divisi a metà, in modo da velocizzare il processo di indossare il berretto. Si consiglia inoltre di portare la propria coperta calda, calze, maglione, un cuscino per il collo, ecc. Alcuni pazienti portano il proprio asciugamano da usare mentre si bagnano i capelli.

2. PERDITA DEI CAPELLI ED EFFICACIA

Perderò alcuni capelli durante il raffreddamento del cuoio capelluto?

Sì. DigniCap offre ai pazienti la capacità di ridurre la perdita di capelli dalla chemioterapia. Tuttavia, la maggior parte dei pazienti perde ancora dei capelli. Lo studio clinico multicentrico di DigniCap ha portato a 66.3% di pazienti che conservano almeno il 50% dei loro capelli. Il processo di eliminazione dei peli di solito si manifesta con 14-21 giorni dalla prima infusione chemioterapica. A seconda del regime, di solito si tratta del secondo trattamento. Se assumi una dose settimanale, la perdita inizia generalmente dopo il trattamento con 4th. L'efficacia dei trattamenti di raffreddamento del cuoio capelluto dipende da diversi fattori tra cui il regime chemioterapico, la dose, la durata dell'infusione di farmaci, il metabolismo dei farmaci chemioterapici e le concomitanti comorbidità.


Quanto è efficace il raffreddamento del cuoio capelluto?

Lo studio clinico multicentrico di DigniCap ha portato a 66.3% di pazienti che conservano almeno il 50% dei loro capelli.


Il raffreddamento del cuoio capelluto previene la caduta dei capelli sulle sopracciglia e sulle ciglia?

No. DigniCap previene la perdita di capelli nell'area del cuoio capelluto in cui viene applicato il raffreddamento e quindi non previene il diradamento delle sopracciglia o delle ciglia.


Il lavoro di raffreddamento del cuoio capelluto funzionerà per il mio cancro?

Il raffreddamento del cuoio capelluto è un approccio collaudato per ridurre l'alopecia indotta dalla chemioterapia che è stata utilizzata con successo da migliaia di pazienti in tutto il mondo con una varietà di tumori e regimi chemioterapici. Lo studio sul raffreddamento del cuoio capelluto di Dignitana ha dimostrato che il raffreddamento del cuoio capelluto è un metodo sicuro ed efficace per ridurre il rischio di perdita di capelli indotta dalla chemioterapia nelle donne con cancro al seno. Tuttavia, quasi tutti possono aspettarsi di sperimentare un certo grado di perdita di capelli durante la chemioterapia.

Pazienti che ricevono regimi chemioterapici che sono improbabile per produrre alopecia significativa sono improbabile sperimentare un beneficio che giustifichi il possibile rischio di metastasi del cuoio capelluto o cambiamenti a lungo termine nella prognosi del cancro. I pazienti che ricevono regimi chemioterapici che possono causare alopecia significativa sono anche improbabile per vedere il vantaggio del tappo di raffreddamento. Il risultato dipende da diversi fattori tra cui il regime chemioterapico, la dose, la durata dell'infusione di farmaci, il metabolismo dei farmaci chemioterapici e le concomitanti comorbidità.

Il sistema di raffreddamento del cuoio capelluto DigniCap ha ricevuto l'approvazione della FDA a dicembre 2015 per ridurre la probabilità di alopecia indotta da chemioterapia nelle donne con cancro al seno. In 2017, Dignitana ha ricevuto una clearance maggiore dalla FDA, consentendo a DigniCap di essere utilizzato da pazienti sottoposti a chemioterapia per il trattamento di tumori solidi da tumore al seno e di prostata, ovari, utero, polmoni e altri tessuti.

Si prega di consultare l'elenco delle controindicazioni QUI.


Funzionerà il raffreddamento del cuoio capelluto per il mio regime di chemio?

Il raffreddamento del cuoio capelluto è stato valutato principalmente con regimi comprendenti antracicline (come doxorubicina ed epirubicina) e taxani (come paclitaxel e docetaxel). Non è sempre possibile sapere quanto sarà efficace il risultato del raffreddamento del cuoio capelluto fino a quando non lo proverai. L'efficacia del raffreddamento del cuoio capelluto con regimi chemioterapici che includono l'antraciclina sequenziale e la chemioterapia taxana (somministrata nello stesso giorno) non è stata ben studiata. Il medico può dirti se il raffreddamento del cuoio capelluto è compatibile e / o ha successo con il trattamento.

Alcuni dei regimi di chemi tipici che utilizzano il raffreddamento del cuoio capelluto sono:

  • Paclitaxel (settimanale e bisettimanale)
  • Paclitaxel + carboplatino (ogni 3 settimane)
  • Docetaxel / Ciclofosfamide
  • Docetaxel / Carboplatino
  • Docetaxel / Carboplatino / Herceptin
  • Docetaxel / Carboplatino / Herceptin / Perjeta
  • Docetaxel / Ciclofosfamide / Herceptin
  • Monoterapia di Docetaxel (ogni 3 settimane)
  • Doxorubicina / Ciclofosfamide
  • Abraxane
  • Citoxan / Metotrexato / 5-FU
  • eribulina
  • Altri regimi basati su taxani
  • Altri regimi basati su antracicline

Il raffreddamento del cuoio capelluto aumenta il rischio di metastasi del cuoio capelluto?

No. Le metastasi del cuoio capelluto sono lo sviluppo di neoplasie secondarie in un sito lontano dalla crescita primaria del cancro. Il raffreddamento del cuoio capelluto non aumenta questo rischio, come mostrato in uno studio 2017 pubblicato nel 2006 Ricerca e trattamento del cancro al seno. L'incidenza delle metastasi del cuoio capelluto era bassa indipendentemente dal raffreddamento del cuoio capelluto. Questa analisi suggerisce che il raffreddamento del cuoio capelluto non aumenta l'incidenza delle metastasi del cuoio capelluto.

Ulteriori informazioni sulle metastasi del cuoio capelluto possono essere trovate QUI.

3. PAGAMENTO PER TRATTAMENTI

L'assicurazione coprirà i trattamenti DigniCap?

La copertura assicurativa per il raffreddamento del cuoio capelluto non è ancora standard negli Stati Uniti, tuttavia i pazienti di DigniCap hanno presentato richieste di risarcimento assicurativo e hanno ricevuto il rimborso dei costi di trattamento a diversi livelli da quando DigniCap ha ricevuto l'autorizzazione FDA in 2015. Il successo con il rimborso varia a seconda del piano, della copertura e della posizione. Con il luglio 2017 Espansione FDA delle indicazioni cliniche DigniCap includere pazienti con tumori solidi, richieste di rimborso e la richiesta di copertura continuerà a crescere man mano che più pazienti utilizzano il raffreddamento del cuoio capelluto nei centri di infusione degli Stati Uniti.

Ecco i suggerimenti per l'invio del rimborso assicurativo:

  1. Ottenere un modulo di richiesta in bianco dell'assicuratore.
  2. I codici ICD sul modulo di richiesta devono corrispondere esattamente alla tua diagnosi. Questi saranno probabilmente nel range di:

0-C96.9 (neoplasia maligna)

  1. I codici diagnostici ICD suggeriti sono:

Z51.11 (chemioterapia antineoplastica)
L65.9 (perdita di capelli non specificata, alopecia indotta da chemioterapia)

  1. Potrebbe essere necessario fornire una procedura CPT o un codice di servizio. Non esiste un codice CPT univoco per il raffreddamento del cuoio capelluto. I codici CPT consigliati sono:

97039 (presenza costante)
A9273 (Ice cap, cold wrap o pack)
A9282 (parrucca di qualsiasi tipo, protesi craniale / del cuoio capelluto)

Documentazione consigliata da includere nella richiesta di rimborso:

  1. Journal of American Medical Association (JAMA) studio di raffreddamento del cuoio capelluto pubblicato - scaricarlo qui.
  2. Ricerca e terapia oncologicastudio pubblicato su Raffreddamento del cuoio capelluto - scaricarlo qui.
  3. Chiedi al tuo medico una lettera di necessità medica da includere nel tuo invio alla compagnia di assicurazione -scarica la lettera di esempio di necessità medica qui.
  4. Chiedete al vostro medico per le note sullo stato di avanzamento in riferimento al fatto che state usando il raffreddamento del cuoio capelluto per includervi il vostro reclamo

Potresti parlare con il coordinatore finanziario dello studio del tuo medico se hai altre domande sui documenti di rimborso.

Si noti che il rimborso può richiedere più comunicazioni (per telefono e per iscritto) con la compagnia assicurativa. La copertura assicurativa varia a seconda dei piani individuali e può dipendere dalla copertura della polizza, dall'ubicazione e da altri fattori stipulati dall'assicuratore. Co-paga e minimi possono anche incidere sui rimborsi, a seconda dei dettagli del piano.

La richiesta di rimborso da parte di un pagatore di terze parti potrebbe non dare luogo al pagamento. Il servizio di raffreddamento del cuoio capelluto può essere coperto o meno dalla compagnia di assicurazione. Criteri come co-paga e minimi possono essere un fattore e l'importo in dollari della copertura può variare. Se non è coperto, nessun pagamento risulterebbe. Inoltre, ci possono essere circostanze in cui il servizio è coperto e quindi possono essere utilizzati su un paziente e fatturati per, ma nessun pagamento aggiuntivo risulterebbe.

Dignitana non ha un accordo formale con alcun terzo Payer (compagnia assicurativa) e quindi non può fatturare un pagatore di terze parti per conto proprio per i servizi di raffreddamento del cuoio capelluto. La codifica, la copertura e il pagamento delle terapie di raffreddamento del cuoio capelluto per la prevenzione dell'alopecia correlata alla chemioterapia non sono ancora diventati uno standard del settore.

Ulteriori aggiornamenti saranno pubblicati su dignicap.com/insurance


Sono disponibili sovvenzioni per pagare DigniCap?

Dignitana è stata uno dei soci fondatori di HairToStay, una fondazione nazionale senza scopo di lucro che fornisce sussidi per il trattamento del cuoio capelluto ai pazienti con esigenze finanziarie dimostrate.

Inoltre, alcuni pazienti hanno ricevuto finanziamenti da singole fondazioni di centri medici, fondi sanitari della comunità e altre entità filantropiche che lavorano per aumentare la consapevolezza e fornire assistenza finanziaria ai pazienti che rinfrescano il cuoio capelluto nelle loro comunità. Di seguito sono elencate alcune di queste organizzazioni. Chiedete al vostro medico se ci sono organizzazioni locali o regionali nella vostra zona come Cold Capital Fund che servono l'area di Washington DC e Hope for Hair Foundation in North Carolina.

HairToStay
hairtostay.org

Cold Capital Fund
coldcapitalfund.org

Hope for Hair Foundation
hopeforhair.org


Posso utilizzare un codice coupon che ho trovato su Internet per pagare DigniCap?

DigniCap non offre questi tipi di codici promozionali e non sono in alcun modo correlati a DigniCap. Ci scusiamo per qualsiasi confusione, ma sfortunatamente il sito che hai trovato sta promuovendo codici falsi o semplicemente ha le informazioni aziendali errate.


Come pago i trattamenti?

I pazienti presso alcune strutture pagano direttamente Dignitana per i loro trattamenti DigniCap, mentre altri sono fatturati dalla loro struttura. Il tuo fornitore ti comunicherà quale processo usano.

Se ti è stato detto di creare un account per pagare direttamente Dignitana, utilizzerai myDigniCap, il portale di pagamento online per pagare i tuoi trattamenti. Una volta che hai programmato il tuo appuntamento di chemioterapia con il tuo medico, ti preghiamo di seguire le istruzioni di seguito.

  1. Vai a www.mydignicap.com
  2. In alto a destra dello schermo clicca su REGISTRAZIONE
  3. Sotto NEW ACCOUNT REGISTRATION, completa le informazioni
  4. Nella sezione CONSENT, leggi e fai clic sulle frecce a destra per scorrere verso il basso, quindi fai clic su "I have read ..."
  5. Nella sezione PRIVACY, leggi e fai clic sulle frecce a destra per scorrere verso il basso, quindi fai clic su "Con la presente riconosco ..."
  6. Nella sezione TERMINI DI PAGAMENTO, leggi e fai clic sulle frecce a destra per scorrere verso il basso, quindi fai clic su "Ho letto ..."
  7. Nella sezione BROCHURE APPROVATO dalla FDA, selezionare CLICCA SU REVISIONE per visualizzare la brochure del paziente (disponibile anche come opuscolo informativo paziente stampato presso l'ufficio del medico). Clicca su "Ho letto ..."
  8. Sotto SIGNATURE, digita il tuo nome e la data di oggi
  9. Sotto ULTERIORI INFORMAZIONI SUL TRATTAMENTO: selezionare i dettagli appropriati per il trattamento chemioterapico
  10. Sotto myDIGNICAP ACCOUNT SETUP - inserisci il tuo indirizzo email e crea una password per myDigniCap
  11. Una volta che tutti i campi sono completi, premere INVIA per creare un account.
  12. Controlla la tua email per il link di attivazione dell'account
  13. Clicca sul link nella tua email per attivare il tuo account
  14. Inserisci l'indirizzo email e la password che hai appena fornito in fase di registrazione
  15. Congratulazioni: hai appena creato il tuo account myDigniCap ed effettuato l'accesso! La struttura che hai indicato in Registrazione dovrebbe apparire nella casella "Paga per un trattamento" - fai clic su PAGA ONLINE
  16. Inserisci la data e le informazioni sull'appuntamento programmato
  17. Fare clic PROCEDI PER CONTROLLARE
  18. Inserisci i dettagli di fatturazione e i dati della carta di credito
  19. Fai clic su INVIA ORDINE
  20. Riceverai una ricevuta nella tua e-mail, e il contatto finanziario presso la tua struttura di trattamento verrà informato che il pagamento per questo trattamento programmato è stato effettuato e il consenso fornito.

Una volta creato l'account, ricorda la password, poiché effettuerai nuovamente l'accesso all'account prima di ogni trattamento e pagamento. Non esiste una funzione di fatturazione automatica, quindi dovrai pagare e firmare il consenso prima di ogni trattamento.

4. CURA DEI CAPELLI

Come dovrei prendermi cura dei miei capelli?

Il raffreddamento del cuoio capelluto può ridurre la perdita di capelli durante la chemioterapia, ma la chemioterapia potrebbe causare irritazione del cuoio capelluto, rendendo i capelli secchi e fragili e più difficili da gestire.

Clic QUI per dettagliate raccomandazioni sulla cura dei capelli. Ecco alcuni suggerimenti generali:

  • Lavare i capelli a casa prima della sessione di raffreddamento / chemioterapia del cuoio capelluto. I capelli grassi possono influire sul contatto termico. Evitare lo shampoo quotidiano (per evitare l'usura dei capelli) e lo shampoo meno se i capelli iniziano a sentirsi asciutti. È preferibile lavare i capelli non più di 1-2 volte / settimana, compreso il lavaggio la mattina del trattamento.
  • Utilizzare acqua tiepida (evitare l'acqua calda) e shampoo delicato che è privo di solfato e parabeni.
  • Evitare di applicare il calore sui capelli con apparecchi come asciugacapelli, ferro arricciacapelli, ferro stirante e rulli caldi. Lascia asciugare i capelli il più possibile.
  • Evitare sostanze chimiche aggressive che possono portare a capelli secchi, rotture, assottigliamento progressivo dei capelli e perdita di capelli come il seguente:
    - Perossidi per la colorazione dei capelli
    - Perma per arricciare o raddrizzare i capelli
    - Parabeni (come un metilparaben e propilparaben), che sono sostanze chimiche utilizzate come conservanti.
    - Sodio laurel solfato, un agente schiumogeno in grado di rimuovere gli oli naturali nei capelli.
    - Siliconi che sono utilizzati per domare o "de-frizz" il lavoro dei capelli ricoprendo i capelli.
  • Limitare a pettinare i capelli. Si consiglia di utilizzare un pettine a denti larghi e solo pettinare i capelli 1-2 volte / giorno.
  • Evita gli accessori per capelli come elastici e fasce per capelli che tirano sui capelli.

Quanto spesso posso lavarmi i capelli?

Lavare i capelli a casa prima della sessione di raffreddamento / chemioterapia del cuoio capelluto. I capelli grassi possono influire sul contatto termico. Evitare lo shampoo quotidiano (per evitare l'usura dei capelli) e lo shampoo meno se i capelli iniziano a sentirsi asciutti. È preferibile lavare i capelli non più di 1-2 volte / settimana, compreso il lavaggio la mattina del trattamento. Utilizzare acqua tiepida (evitare l'acqua calda) e shampoo delicato che è privo di solfato e parabeni.


Per quanto tempo continuo con il lavaggio limitato dei capelli?

Continuare con un lavaggio limitato dei capelli fino a quando il versamento non è tornato ai normali livelli pre-chemioterapici.


Per quanto tempo i follicoli piliferi continuano ad essere fragili dopo che tutto il trattamento è completo?

Da tre a sei mesi


Come devo prendermi cura dei miei capelli dopo aver finito la chemioterapia e il raffreddamento del cuoio capelluto?

Segui il dettaglio Raccomandazioni per la cura dei capelli fornito per almeno 2-3 mesi dopo l'ultima sessione di chemioterapia, poiché il follicolo pilifero sarà ancora molto fragile. L'obiettivo è quello di riportare i capelli ai livelli di eliminazione pre-chemio e di rafforzare il follicolo pilifero prima di aggiungere calore e / o sostanze chimiche alla routine per la cura dei capelli.

Una volta tornati ai livelli di spargimento pre-chemio, puoi iniziare a introdurre gradualmente calore e altri prodotti per la cura dei capelli nella tua routine. Prova un prodotto per alcuni giorni per vedere come rispondono i tuoi capelli. Allo stesso modo, usa l'asciugacapelli su un ambiente basso e fresco per diversi giorni per assicurarti che i tuoi capelli lo tollerino, prima di usare livelli più elevati di calore.


È normale continuare a versare dopo che ho finito la chemioterapia?

La chemio funziona ancora nel tuo corpo, quindi avrai ancora alcuni degli effetti collaterali. Lo spargimento può continuare a verificarsi 2-3 mesi dopo il trattamento. Incoraggiamo i pazienti a continuare con le rigide raccomandazioni per la cura dei capelli per almeno 2-3 mesi dopo il termine del trattamento, poiché il follicolo pilifero sarà ancora molto fragile. L'obiettivo è quello di riportare i capelli ai livelli di eliminazione pre-chemio e di rafforzare il follicolo pilifero prima di aggiungere calore e / o sostanze chimiche alla routine per la cura dei capelli.

Continua con le raccomandazioni per la cura dei capelli, poiché abbiamo visto che questo è molto utile. Alcuni pazienti hanno scoperto che dormire su una fodera di raso o seta è benefico in quanto provoca meno attrito sul cuoio capelluto durante il sonno. Alcuni pazienti usano anche un umidificatore a nebbia fredda durante la notte per aiutare ad aggiungere umidità alla pelle e al cuoio capelluto.


Quanto spesso dovrei pettinarmi i capelli?

Si consiglia di utilizzare un pettine a denti larghi e di pettinare i capelli 1-2 volte / giorno. Pettina sempre delicatamente i capelli prima di lavarli per rimuovere eventuali peli sciolti e per evitare grovigli e stuoie una volta che è bagnato.


Che tipo di shampoo dovrei usare?

Utilizzare uno shampoo delicato che sia solfato e privo di parabeni e acqua tiepida (evitare l'acqua calda). Evitare sostanze chimiche aggressive che possono portare a capelli secchi, rotture, assottigliamento progressivo dei capelli e perdita di capelli come il seguente:

  • Parabeni (come un metilparaben e propilparaben), che sono sostanze chimiche che vengono utilizzate come conservanti.
  • Sodio laurel solfato, un agente schiumogeno in grado di rimuovere gli oli naturali nei capelli.
  • Siliconi che sono utilizzati per domare o "de-frizz" il lavoro dei capelli ricoprendo i capelli.

Quali prodotti per capelli posso usare?

Stare lontano da qualsiasi prodotto chimico è il migliore. Evitare sostanze chimiche aggressive che possono portare a capelli secchi, rotture, assottigliamento progressivo dei capelli e perdita di capelli come il seguente:

  • Perossidi per la colorazione dei capelli
  • Perma di arricciare o raddrizzare i capelli
  • Parabeni (come un metilparaben e propilparaben), che sono sostanze chimiche che vengono utilizzate come conservanti.
  • Sodio laurel solfato, un agente schiumogeno in grado di rimuovere gli oli naturali nei capelli.
  • Siliconi che sono utilizzati per domare o "de-frizz" il lavoro dei capelli ricoprendo i capelli.

Posso colorare i miei capelli?

Stare lontano da qualsiasi prodotto chimico è il migliore. Evitare sostanze chimiche aggressive che possono portare a capelli secchi, rotture, assottigliamento progressivo dei capelli e perdita di capelli come il seguente:

  • Perossidi per la colorazione dei capelli
  • Perma di arricciare o raddrizzare i capelli

Posso usare un asciugacapelli, un ferro arricciacapelli o stirante o dei rulli caldi?

Evitare di applicare il calore sui capelli con apparecchi come asciugacapelli, ferro arricciacapelli, ferro stirante e rulli caldi. Lascia asciugare i capelli il più possibile.


Posso tagliare i miei capelli?

Sì, puoi tagliarti i capelli. Si prega di notare che non vi è alcun vantaggio nel tagliare i capelli prima della chemio per il raffreddamento del cuoio capelluto. È meglio andare in chemio con quanti più capelli possibile, ma tagliare i capelli va bene.


Cosa succede se mi vengono i capelli arruffati sulla parte posteriore della testa?

Inumidisci i capelli e aggiungi una buona quantità di balsamo all'area opaca. Fai lavorare un'altra persona attraverso l'area lentamente per liberare i nodi con un pettine. Potrebbe richiedere tempo e pazienza, ma non tagliare il nodo con le forbici. Se questo non funziona, visita un parrucchiere per assistenza.


Posso nuotare nell'oceano o in piscina durante il trattamento?

Si raccomanda di evitare sostanze chimiche aggressive che possono portare a capelli secchi, rotture, progressivo assottigliamento dei capelli e perdita di capelli. Non è noto se il cloro o l'acqua salata danneggeranno i capelli durante il raffreddamento del cuoio capelluto. L'uso di una cuffia non è raccomandato a causa della tensione aggiuntiva che mette sui follicoli piliferi.


Posso andare in spiaggia o layout al sole?

Si raccomanda di evitare la luce solare diretta sul cuoio capelluto, quindi è meglio stare lontani dal sole. Indossare un cappello di paglia o un berretto da baseball largo e largo è accettabile per un breve periodo di tempo.


Cosa succede ai miei capelli se la mia testa diventa calda tra un trattamento e l'altro (come durante l'esercizio fisico, dai sudori notturni o dall'uso di una parrucca o cappelli)?

Va bene se la tua testa si scalda dalle altre attività tra un trattamento e l'altro. Evita tutto ciò che ti tira i capelli o li strofina sul cuoio capelluto.


Posso indossare elastici e / o fermagli per capelli che mi strappano i capelli?

Puoi indossare i capelli in una coda di cavallo, ma è meglio usare uno scrunchie e legarlo molto liberamente. Evita di mettere troppo a dura prova un singolo ciuffo di capelli.


Posso indossare cappelli, parrucche, cuffia?

Puoi usare un copricapo che non tira sui capelli.


Ho bisogno di una parrucca o un copricapo?

L'obiettivo del raffreddamento del cuoio capelluto è quello di ridurre la perdita totale di capelli in modo che non siano necessari parrucca, cappuccio, sciarpa o altro copricapo. Qualsiasi stress o attrito aggiunto sul cuoio capelluto e sui follicoli piliferi può influenzare l'esito del trattamento. Tuttavia, l'uso di una parrucca o di un copricapo può essere desiderabile per ragioni diverse dalla caduta dei capelli. Ad esempio, i cambiamenti nel colore dei capelli, la consistenza dei capelli o la qualità dei capelli, o per i pazienti che soffrono di perdita di capelli o assottigliamento.

Tuttavia, alcuni pazienti hanno scoperto che indossare una parrucca provoca ulteriore calore e attrito sul cuoio capelluto. Se si desidera preservare l'opzione di utilizzare una parrucca, si potrebbe desiderare di avere una parrucca adatta prima di iniziare il trattamento di raffreddamento del cuoio capelluto per ridurre al minimo l'attrito sul cuoio capelluto e sui follicoli piliferi.

5. CONTROINDICAZIONI

Chi NON dovrebbe usare il sistema di raffreddamento del cuoio capelluto DigniCap (quali sono le controindicazioni?)

Controindicazioni

I pazienti pediatrici non devono usare DigniCap.

I pazienti adulti con le seguenti condizioni e tipi di cancro non devono usare DigniCap:

• Sensibilità al freddo
• Malattia da agglutinina fredda
• Crioglobulinemia
• Criofibrinogenemia
• Orticaria a freddo
• Tumori maligni del SNC (primitivi o metastatici)
• Carcinoma a cellule squamose del polmone
• Carcinoma a piccole cellule del polmone
• Tumori della testa e del collo
• Tumori della pelle inclusi melanoma, carcinoma a cellule squamose e carcinoma a cellule di Merkel
• Tumori maligni ematologici trattati con intento curativo dalla chemioterapia
• Tumori maligni solidi con un'alta probabilità di metastasi in transito
• Pazienti che sono in programma per la chemioterapia di ablazione del midollo osseo
• Pazienti che sono programmati per sottoporsi a irradiazione cranica
• Pazienti che hanno precedentemente ricevuto irradiazione cranica

Il raffreddamento del cuoio capelluto è controindicato se la chemioterapia con un intento curativo viene somministrata a pazienti con neoplasie ematologiche o con tumori solidi maligni con un'alta probabilità di metastasi in transito.


Avvertenze

  • Il cuoio capelluto e / o metastasi cutanee sono stati riportati in pazienti con carcinoma polmonare non a piccole cellule, carcinoma del colon, carcinoma a cellule renali, carcinoma ovarico e carcinoma della vescica. I pazienti con forme avanzate di questi tumori possono avere maggiori probabilità di sperimentare metastasi del cuoio capelluto con il sistema di raffreddamento del cuoio capelluto.
  • L'uso del raffreddamento del cuoio capelluto in ambito palliativo in pazienti con tumore metastatico può anche aumentare il rischio di metastasi del cuoio capelluto.
  • L'uso del raffreddamento del cuoio capelluto con taxani più antracicline se usato in associazione non ha dimostrato di avere successo nella prevenzione dell'alopecia indotta da chemioterapici. DigniCap® Scalp Cooling System non deve essere usato in questi pazienti.
  • Le radiazioni del cuoio capelluto possono causare stenosi di piccoli vasi cutanei che riducono l'efficacia del dispositivo.
  • L'efficacia di questo dispositivo in pazienti che hanno ricevuto una precedente chemioterapia non è stata valutata.
  • Il rischio di raffreddamento del cuoio capelluto può superare i benefici nei pazienti trattati con agenti chemioterapici con bassa incidenza di induzione di alopecia.
  • Gli effetti a lungo termine del raffreddamento del cuoio capelluto e il rischio di metastasi del cuoio capelluto non sono stati completamente studiati.
  • Studi clinici hanno dimostrato tassi variabili di successo nella riduzione del paziente di alopecia indotta da chemioterapia con raffreddamento del cuoio capelluto poiché il risultato dipende da molteplici fattori tra cui regime chemioterapico, dose, durata dell'infusione di farmaci, metabolismo dei farmaci chemioterapici e concomitanti comorbidità. I dati hanno dimostrato che le donne che soffrono di perdita dei capelli nonostante il raffreddamento del cuoio capelluto potrebbero avere una qualità della vita peggiore rispetto alle donne che non hanno il raffreddamento del cuoio capelluto.

Si prega di notare che il contenuto di questo sito Web non è inteso come una consulenza medica o sanitaria professionale e non deve essere inteso come un sostituto per la consulenza sanitaria professionale, o servizi da un professionista sanitario qualificato con la vostra situazione unica. Questo contenuto è inteso unicamente come prodotto generale e informazioni aziendali.

OPERAZIONI
Dignitana
10925 Estate Lane, Suite 185
Dallas, TX 75238
+ 1 877-350-2150

QUARTIER GENERALE
Dignitana AB
Traktorgränden 3
226 60 Lund, Svezia
+46 46 16 30 90