Tre mesi dopo che mio marito era in remissione dal cancro, ho trovato un nodo nel mio seno. Sapevo immediatamente cosa significava e cosa dovevo fare per rimanere vivo. Una volta che mi è stata data la diagnosi di tumore al seno in stadio tre, ho iniziato a cercare modi per salvarmi i capelli. Sapevo che sarei andato a H Lee Moffitt Cancer Center per il trattamento e, dopo aver letto di DigniCap, ero entusiasta di sapere che Moffitt era disponibile.

Sono nato con diverse anomalie congenite ed essere in grado di mantenere i capelli significava molto per me perché avere i capelli significava che sarei sembrato sempre lo stesso. Sono già fuori, ma mantenere i capelli mi ha permesso di mantenere una certa dose di normalità. Per me, questo era importante. Quando le persone hanno scoperto che stavo subendo un trattamento per il cancro, si meravigliavano di come avessi ancora i miei capelli.

Il raffreddamento del cuoio capelluto è una decisione personale. La mia famiglia, i miei amici e gli estranei sono rimasti sbalorditi dal risultato che ho avuto con DigniCap. Essere in grado di condividere la mia storia e il successo con quelli che sono appena diagnosticati o avere amici e familiari con diagnosi di cancro al seno è edificante. Credo in DigniCap e cosa può fare per la prospettiva di una persona così tanto che sto fondando una sovvenzione per portare DigniCap nella mia contea e fornire assistenza alle donne che non possono permettersi il costo delle cure.

- Christina, in Florida